Uno scrittore nel secolo. Marino Moretti: i libri e i manoscritti, i luoghi e gli amici

da | Mag 19, 1983

Oltreché un profilo biografico e critico di Marino Moretti, questo catalogo intende anche fornire un primo ragguaglio del lavoro, tuttora in corso, di riordino, inventariazione e catalogazione dei libri, delle carte e dell’Archivio che lo scrittore volle legare alla Biblioteca Comunale e per essa al Comune di Cesenatico, con testamento pubblico redatto il 4 aprile 1978 dal dottor (Vi)Cino Pedrelli, amico e cultore delle lettere nonché notaio in Savignano sul Rubicone.
Dopo la morte di Marino, la sorella Ines, interpretandone con generosa e sensibile attenzione la volontà, donava al Comune di Cesenatico anche la casa del Porto Canale, insieme alla suppellettile e all’arredamento, avendo la donazione come scopo specifico ed esclusivo « lo studio, l’istruzione, l’educazione e comunque la pubblica utilità », essendo, più precisamente, finalizzata « a consentire a studiosi o visitatori di poter accedere alla libreria, agli autografi, all’archivio, ai cimeli lasciati dallo scrittore Marino Moretti », e a conservare, nella sua interezza e integrità « la casa in cui nacque, visse e si spense lo scrittore Marino Moretti, e con essa l’ambiente materiale e spirituale in cui Egli si formò, ai margini della sua Cesenatico, di fronte al porto canale da cui la sua narrativa e la sua poesia trassero più volte ispirazione ».
Per far fronte all’oneroso impegno, il Comune di Cesenatico, in collaborazione col Dipartimento di Italianistica dell’Università di Bologna, il 26 giugno 1980 nominava un comitato scientifico composto dai professori Renzo Cremante, Fausto Curi, Guido Guglielmi e Lino Rossi, col compito di procedere ad una prima ispezione delle carte morettiane, di sovrintendere al riordinamento e alla. sistemazione della Biblioteca e dell’Archivio e di elaborare un progetto di ricerca e di studio intorno all’opera dello scrittore. Il lavoro di riordino, di inventariazione e di catalogazione (sostenuto dal generoso impegno del Comune di Cesenatico e della Regione Emilia-Romagna ed affidato in un primo tempo alla dottoressa Giovanna Arnaduzzi e poi alle dottoresse Anna Maria Coli e Simonetta Santucci), consente ora di fissare, un primo, provvisorio bilancio, dal quale si dovrà di necessità partire per completare il lavoro che ancora ci attende.
Nel licenziare il catalogo, infine, è doveroso ringraziare per la collaborazione assidua e calorosa, il personale della Biblioteca Comunale « Marino Moretti » di Cesenatico, dal direttore Giorgio Calisesi a Guaiberto Ballerin e a Bruno Catrani.

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

La_vedova_Fioravanti
18/10/2022

LA VEDOVA FIORAVANTI

CON PAROLE POVERAZZE di Matteo Cavezzali C’è un filo sottile che lega, come la maglia di una rete da pesca, i poeti della Romagna. Inizia con Giovanni Pascoli nelle campagne[...]

Leggi di più
Andreana
15/10/2021

L’ ANDREANA

INTRODUZIONE di Cristiano Cavina L’incontro con Moretti è avvenuto a scuola; subito mi era sembrato uno di quegli autori che nelle antologie ci stanno un po’ come le riserve negli[...]

Leggi di più
logo-marineria-verticale-bianco (1)